Navigare Facile

Viaggi Low Cost

Volare Risparmiando con gli Aerei Low Cost

Come nel caso dei viaggi last minute, anche i voli low cost sono nati da un'intuizione di una compagnia statunitense per poi diffondersi, negli anni Novanta, nel vecchio continente.

L'idea è semplice: eliminare i servizi accessori non indispensabili per i passeggeri al fine di comprimere i costi ed offrire biglietti a prezzi più vantaggiosi.

Alcune misure sono note a chi ha preso un volo low cost: di frequente l'aereo atterra e decolla da aeroporti secondari e meno serviti dai mezzi pubblici, a bordo non vengono offerti i pasti ed il peso del bagaglio consentito è generalmente inferiore rispetto a quello previsto dalle compagnie tradizionali (pertanto viene addebita l'eccedenza).

A molte persone tali problematiche appaiono secondarie a fronte di cospicui risparmi, ma su un aspetto non si può transigere: la sicurezza.

La premura di prenotare il volo non deve farci dimenticare di attingere a tutte le informazioni disponibili su una compagnia e in Italia vi è un ente per l'aviazione civile, l'ENAC, atto a verificare la sicurezza pubblicando anche una black lista nelle quale sono indicate le compagnie che, non avendo rispettato gli standard previsti, vengono sottoposte a restrizioni o divieti di solcare i cieli.

Il consiglio migliore, ancora una volta, è informarsi attentamente prima di scegliere la compagnia.

Una particolare attenzione va poi riservata alle offerte strabilianti che propongono voli a costi irrisori, a volte addirittura inferiori ai 2 euro!

Spesso si tratta di iniziative promozionali limitate a brevi periodi o a pochi posti disponibili, ma in ogni caso al prezzo del biglietto sono da aggiungere tasse, diritti aeroportuali ed altri supplementi (come ad esempio quelli legati alla sicurezza o al carburante).

Il canone per il passeggero, la tassa dell'aviazione, quella per la sicurezza e la protezione dell'ambiente e i sovrapprezzi legati all'aumento del carburante fanno lievitare il costo del biglietto e naturalmente l'acquirente ha diritto di conoscere l'importo preciso delle singole voci ceh compongono il prezzo finale.

Se siete certi d'aver individuato l'offerta migliore, e avete letto attentamente tutte le clausole, siete oramai pronti per partire, ma prima vi consigliamo di sfogliare la Carta doganale del viaggiatore nella quale sono contenute informazioni preziose.

Ad esempio viene specificato che cosa si possa precisamente portare con sé in aereo, quali siano i limiti previsti per le importazioni sia da paesi extra comunitari che appartenenti all'Unione Europea, come prepararsi ad imbarcare un animale da compagnia e tante altre utili indicazioni che evitano di infrangere, anche inconsapevolmente, le normative vigenti.